logo small

Booking.com

Escursione Etna trekking da Siracusa

Mappa autostrade siciliane

 

La Sicilia è coperta solamente in parte dalla rete autostradale. Quasi tutti i capoluoghi di provincia sono toccati dall'autostrada eccetto Ragusa ed Agrigento. Il sistema viario è gestito da due enti, il CAS (Consorzio Autostrade Siciliane) e l'ANAS ed è interamente a due corsie. Buona parte della rete autostradale siciliana è priva di pedaggio, soltanto in alcune tratte si deve effettuare il pagamento al casello o, in alternativa, utilizzare il telepass. Come nel resto d'Italia, la segnaletica autostradale è di colore verde.

In particolar modo, viaggiando sulla rete autostradale siciliana bisogna tener conto che alcuni tratti versano in cattivo stato di manutenzione (manto stradale, vegetazione al bordo della carreggiata, segnaletica e guard rail).

 Altri tratti sono frequentemente sottoposti a lavori di manutenzione che provocano restringimenti di corsia e rallentamenti nel traffico. Il limite massimo è di 130 Km/h ma, in molti punti, a causa delle condizioni del manto stradale, tale limite viene abbassato. Le autostrade sono tutte dotate di corsia di emergenza ma in alcuni tratti mancano le piazzole per la sosta di emergenza e i sistemi di comunicazione SOS. In corrispondenza di alcuni caselli autostradali (ad es. S.Gregorio a Catania), in occasione di week-end o festività possono anche crearsi lunghe code.

 

 Vediamo nel dettaglio quali sono le autostrade presenti in Sicilia:

 

Messina - Catania (A18): è lunga 76,8 Km, viene gestita dal CAS e prevede il pagamento del pedaggio pedaggio. L'arteria si snoda lungo la scenografica costa nord-orientale della Sicilia. Tramite questa arteria è possibile anche raggiungere le località turistiche di Taormina e Giardini Naxos. Per i costi esatti del pedaggio è possibile consultare il sito del CAS. Indicativamente, a gennaio 2012, il costo della tratta Catania nord-Messina sud per una piccola autovettura è di € 3,60.

Palermo - Catania (A19): questa tratta è gestita dall'ANAS ed è priva di pedaggio. E' il percorso fondamentale per visitare il centro dell'isola (Enna, Caltanissetta) ma anche per raggiungere Agrigento, sebbene l'autostrada non arrivi fino a questa città. L'autostrada parte dalla circonvallazione di Palermo (viale Regione Siciliana) e per un tratto, fino a Termini Imerese segue la costa settentrionale, per poi svoltare ed attraversare l'interno dell'isola.

 

Messina - Palermo (A20): questa autostrada, lunga 182 Km è gestita dal CAS e prevede il pagamento del pedaggio. Il percorso segue la frastagliata e panoramica costa settentrionale della Sicilia ed è caratterizzato da numerosi viadotti e gallerie. I costi esatti del pedaggio sono visionabili sul sito del CAS. Indicativamente, a gennaio 2012, il costo della tratta Buonfornello (Palermo) - Messina nord è di € 10.

 

Palermo - Mazara del Vallo (A29): è detta anche "autostrada del sale" in quanto permette di raggiungere Trapani (tramite una bretella) e la zona di Marsala (proseguendo sulla statale) con le famose saline. E' lunga 119 Km, gestita dall'ANAS e priva di pedaggio. Quest'autostrada collega anche con l'aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo e l'aeroporto di Trapani Birgi. Allo stato attuale l'arteria viaria non ha stazioni di rifornimento di carburante sul suo percorso.

 

Catania - Siracusa - Gela (in esercizio fino a Rosolini): l'autostrada, progettata fino a Gela, è attualmente realizzata e fruibile fino all'uscita di Rosolini, in provincia di Siracusa. Questa arteria, nel primo tratto ricca di gallerie è attualmente priva di pedaggio. L'ultimo troncone (Catania-Villasmundo), è stato completato nel 2009 e consente una connessione diretta con la A18 Messina-Catania e con l'aeroporto Fontanarossa di Catania. L'autostrada ancora non ha ricevuto una denominazione ufficiale e viene pertanto indicata a volte come A18 o come NSA339 (il nuovo tratto) o ancora come ex SS114. Un tratto dell'autostrada risulta ancora classificato come strada a scorrimento veloce ed occorre prestare attenzione ai limiti di velocità. Corrisponde alla strada europea E45. Il tracciato presenta grandi differenze qualitative. Il tratto tra Catania ed Augusta è tra i più moderni d'Europa mentre a partire da Sortino il manto stradale risulta molto discontinuo ed il taglio della vegetazione avviene molto di rado.

 

 

Link utili

- Mappa autostrade siciliane (pdf)
- Sito del CAS (Consorzio Autostrade Siciliane)
- Sito dell'ANAS

Hotels

#DomenicaAlMuseo

domenica al museo

Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese nei siti regionali.