logo small

Booking.com

Siracusa, per la sua bellissima posizione sul mare, i suoi monumenti archeologici ed i suoi edifici barocchi è tra le mete preferite del turismo Siciliano. La cittadina, posta sulla costa orientale della Sicilia e patrimonio dell'umanità dell'Unesco, offre infatti possibilità di svago e motivi di interesse per ogni viaggiatore. Potrete crogiolarvi al sole sulle bellissime spiagge a sud del capoluogo o assistere ad una tragedia classica nel millenario teatro greco o ancora perdervi tra le viuzze di Ortigia, il centro storico, seguendo suoni, colori o anche gli odori dei tanti ristoranti che animano l'isolotto. Ma quali sono le cose assolutamente da non perdere in una visita a Siracusa ? Senz'altro da consigliare il parco archeologico della Neapolis. Vi si trovano riuniti i più importanti monumenti di epoca greca di Siracusa.


Tra questi il teatro greco, che ancora oggi viene utilizzato ogni anno per le tradizionali rappresentazioni classiche, il leggendario orecchio di Dionisio, le grandi cave di pietra dette latomie, l'ara di Ierone e l'anfiteatro romano. Un paio di ore permetteranno una passeggiata tra gli antichi monumenti e magari una pausa per un buon gelato o, ancora meglio, una granita siciliana. Il parco archeologico è ubicato nella parte nuova della città. A breve distanza, potrete anche visitare il museo archeologico "Paolo Orsi", il più importante di Sicilia, le catacombe di San Giovanni o il moderno santuario della Madonna delle Lacrime che con la sua alta mole domina la città.
E' d'obbligo poi una visita al centro storico della città, Ortigia. La caratteristica di Ortigia è di trovarsi su una piccola isola, poco distante dalla terraferma, alla quale è collegata tramite tre ponti. Nel centro storico di Ortigia resti classici ed edifici barocchi si fondono e a poca distanza si passa dal tempio di Apollo alla chiesa di Santa Lucia alla Badia ed  alla cattedrale. Il duomo di Siracusa è una chiesa cristiana costruita sulle colonne di un antico tempio greco. Uno dei luoghi più incantevoli di Ortigia è il suo lungomare che, con la leggendaria fonte Aretusa, con le sue piante di papiro, costituisce una tappa obbligata.
Ortigia è caratterizzata da piccoli vicoletti, dentro i quali si trovano tanti ristoranti, bar e pub. Un buon pasto a base di pesce fresco non può che essere il coronamento di una visita a Siracusa. Nell'isolotto troverete anche souvenir tipici come i quadretti dipinti a mano su carta papiro o potrete vedere dal vivo degli spettacoli della tradizionale "opera dei pupi" o ancora potrete fare un giro in barca del porto grande.

Hotels

#DomenicaAlMuseo

domenica al museo

Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese nei siti regionali.

pantalica tour2

Transfer per l'aeroporto di Catania

Siracusa tour

Chocomodica 2017      Mostra: Da Giotto a De Chirico a Catania     Mostra di fotografia Vivian Maier a Catania     Mostra "La porta dei sacerdoti" a Siracusa
 
Presepe vivente di Ispica 2017     settimana musica sacra monreale