logo small

Booking.com

Eventi in evidenza

 
Palio dei Normanni - Piazza Armerina
Palio dei Normanni
Piazza Armerina
12, 13, 14 agosto
 
Sagra del Mandorlo in Fiore 2017
72. Sagra del Mandorlo in Fiore 2017
Agrigento
4-12 Marzo
 
 
Mostra Van Gogh a Taormina
Van Gogh multimedia experience
Taormina
11 giugno - 17 settembre
 
 
Mostra Andy Warhol - Catania
Il genio di Andy Warhol
Catania
12 Marzo - 3 Maggio
 
 
Infiorata di Noto 2017
38. Infiorata di Noto
Noto (SR)
dal 19 al 21 Maggio

Visitare la villa romana del Casale di Piazza ArmerinaLa  villa romana del Casale di Piazza Armerina, in provincia di Enna è sicuramente uno dei più suggestivi monumenti dell'intera Sicilia. Si tratta dei resti di una lussuosa villa del tardo impero romano, incredibilmente ben conservati. La villa è formata da oltre 40 stanze su 3500 metri quadri di superficie in un susseguirsi continuo di colonne, tracce di affreschi, resti di sculture e soprattutto incredibili mosaici. Grazie ad un sofisticato sistema di passerelle sopraelevate i visitatori possono ammirare ogni angolo della villa del casale: dalle terme al peristilio per arrivare alla basilica ed agli appartamenti privati.

La villa romana del Casale rientra tra i siti siciliani patrimonio mondiale dell'umanità dell'Unesco. L'edificio venne costruito nel tardo impero romano (IV sec. d.C.) su un'abitazione preesistente e apparteneva ad un aristocratico di grande importanza, tanto che alcuni studiosi hanno anche ipotizzato un imperatore o un membro della famiglia imperiale. Recentemente la villa è stata sottoposta ad un minuzioso restauro e dal 2012 è di nuovo fruibile per intero. Si tratta di un lavoro grandioso se si pensa che le singole tessere che compongono i famosi mosaici, sono grandi solo pochi millimetri.

0
0
0
s2smodern

La valle dei templi di Agrigento rappresenta senza dubbio una delle principali mete turistiche siciliane. Nonostante le grandi distanze ed i tempi di percorrenza che separano Agrigento dagli altri capoluoghi siciliani, nel corso di un tour di Sicilia, una tappa alla scoperta della maestosità e della bellezza degli antichi templi greci, è sicuramente da consigliare.

Le stagioni migliori per una visita alla valle dei templi di Agrigento sono la primavera e l'inizio dell'autunno. Le temperature miti infatti rendono la passeggiata tra le antiche rovine ancora più piacevole. A partire da gennaio comincia la fioritura dei mandorli (nello stesso periodo si svolge ad Agrigento la festa del mandorlo in fiore) che verrrà via via seguita dalle altre specie floreali creando un variopinto tappeto colorato nelle campagne. D'estate, di contro, bisogna tenere in considerazione le alte temperature. Nella valle dei templi scarseggiano le zone d'ombra per cui si sconsiglia assolutamente la visita nel corso delle ore più calde della giornata. Informatevi invece su eventuali aperture serali dell'area archeologica.

0
0
0
s2smodern

#DomenicaAlMuseo

domenica al museo

Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese nei siti regionali.