logo small

Booking.com

Eventi in evidenza

 
Rappresentazioni classiche 2017 a Siracusa
53° Ciclo Rappresentazioni Classiche
Siracusa
6 Maggio - 9 Luglio
 
Sagra del Mandorlo in Fiore 2017
72. Sagra del Mandorlo in Fiore 2017
Agrigento
4-12 Marzo
 
 
Mostra Van Gogh a Taormina
Van Gogh multimedia experience
Taormina
11 giugno - 17 settembre
 
 
Mostra Andy Warhol - Catania
Il genio di Andy Warhol
Catania
12 Marzo - 3 Maggio
 
 
Infiorata di Noto 2017
38. Infiorata di Noto
Noto (SR)
dal 19 al 21 Maggio

Noto, in provincia di Siracusa, nella parte sudorientale della Sicilia rappresenta una delle "perle barocche" dell'isola. Grazie alla magnificenza ed allo sfarzo delle sue chiese e dei suoi palazzi nobiliari in stile barocco, Noto è stata inserita dall'Unesco tra i siti patrimonio dell'umanità. La delicatezza dei suoi decori architettonici le è valso l'appelativo di "giardino di pietra". Se state visitando la Sicilia orientale vale sicuramente la pena di dedicare mezza giornata alla visita di Noto. Nell'arco di un'intera giornata potrete anche visitare i dintorni: i mosaici romani nella Villa del Tellaro, l'oasi naturalistica di Vendicari, il sito archeologico di Noto antica.

Venendo da Siracusa, Noto si raggiunge comodamente in autostrada in circa 30 minuti. Lo svincolo si trovo  a metà strada tra la cittadina di Noto e la piacevole frazione balneare di Noto Marina. Per la visita al centro storico conviene posteggiare nei pressi dei giardini pubblici e cominciare da li la propria visita risalendo il corso principale. In alcune zone del centro sono disponibili posteggi a pagamento indicati da strisce blu (biglietti presso i tabaccai € 0,50/ora). Si può raggiungere Noto anche tramite bus interurbano o treno, da Siracusa e Ragusa, sebbene le corse non siano molto frequenti.

 Noto venne interamente costruita a partire dal 1693 dopo che un terremoto disastroso aveva totalmente raso al suolo l'antica Noto medievale (oggi chiamata Noto antica, un sito archeologico situato ad alcuni chilometri dal centro moderno) ed ha per questo un aspetto molto scenografico e monumentale. Il corso viene inaugurato dalla Porta Reale, un bell'arco di trionfo in stile neoclassico, costruito a metà dell'ottocento per festeggiare la visita di Ferdinando II di Borbone in città. Risalendo il corso si incontra un'impressionante sequenza di sontuosi edifici religiosi: la chiesa di San Francesco all'Immacolata, il convento del Santissimo Salvatore, la chiesa di Santa Chiara. Quest'ultima è opera di Rosario Gagliardi, il più celebre e geniale tra gli architetti che operarono la ricostruzione cittadina. Nella piazza centrale troviamo la monumentale Cattedrale di San Nicolò. La cattedrale di Noto è stata resa celebre dal crollo della cupola e della navata destra avvenuto nel 1996. Dopo un lungo lavoro di ricostruzione e di restauro la chiesa è stata ricostruita nella sua forma originaria e oggi domina la piazza con il suo profilo in dorata pietra calcarea. Sulla piazza si affacciano anche Palazzo Ducezio, l'arcivescovado e palazzo Landolina di Santalfano. Proseguendo oltre, di fronte all'elegante chiesa di San Carlo Borromeo incomincia la celebre via Nicolaci. Questa strada è famosa in quanto ospita palazzo Nicolaci, residenza nobiliare dagli splendidi balconi barocchi. Ancora più la rende famosa l'annuale festa dell'Infiorata, il saluto alla primavera che ogni anno, a metà maggio vi viene organizzato e che attira migliaia e migliaia di visitatori. Chiudono la visita al corso l'elegante fontana d'Ercole, la barocca chiesa di San Domenico ed il teatro comunale in stile neoclassico. Nel visitare la città, tenete conto del fatto che molte chiese e monumenti rimangono chiusi per alcune ore durante la pausa pranzo.

Numerosi monumenti sono visitabili anche all'interno. E' molto interessante passeggiare tra le stanze arredate di palazzo Nicolaci (ingresso € 4) o visitare l'interno dell'antico convento benedettino nella chiesa di Santa Chiara.  Nella chiesa di San Carlo è possibile salire sulla panoramica torre. Di interesse pure la sala degli specchi ubicata dentro palazzo Ducezio (ingresso € 2), il museo della ricostruzione della cattedrale e il teatro (ingresso € 2).

 

 Una nota a parte poi per l'aspetto gastronomico. Le pasticcerie di Noto offrono un'ampio assortimento di tipici dolci siciliani quali cannoli e cassate ma anche gelati e granite. Tra i più apprezzati dai visitatori vi sono il Caffè Sicilia, il bar Costanzo ed il Mandorlinfiore. Ottima anche la scelta di altri prodotti gastronomici della zona: i vini e le mandorle in primis.

 

 

Visite guidate a Noto

 

Se volete apprezzare a pieno le bellezze di Noto è consigliato partecipare ad una visita guidata. Sul sito Hermes-Sicily.com è possibile avere utili informazioni per prenotare visite guidate a Noto personalizzate o partecipando a gruppi misti. Oltre al centro storico barocco di Noto è possibile visitare anche Vendicari, la Villa Romana del Tellaro o organizzare un'escursione nel sito archeologico di Noto Antica.

 

Hotel e B&B a Noto

 

Se siete in cerca di un hotel o di un bed & breakfast, consigliamo di dare un'occhiata alle tante offerte di Booking.com. Una buona scelta è il Grand Hotel Sofia, una moderna struttura a 4 stelle, all'ingresso della città. L'hotel è dotato di parcheggio privato e permette di raggiungere rapidamente il centro, i dintorni o l'accesso all'autostrada. Un'altra buona scelta è il giardino del barocco. La struttura ha un giardino privato ed è ubicata nel centro storico. Se siete in cerca di una struttura sul mare, è possibile optare per l'Hotel Noto Marina, a soli 100 m dalla spiaggia.

Catania - Siracusa Airport Shuttle

Airport Shuttle
Catania Fontanarossa - Siracusa
Comiso - Siracusa

#DomenicaAlMuseo

domenica al museo

Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese nei siti regionali.