logo small

Booking.com

Sicuramente l'aereo risulta una scelta comoda ed ottimale per quanti intendono visitare la Sicilia. Date le dimensioni dell'isola ed i lunghi tempi di spostamento necessario per attraversarla conviene scegliere la propria meta di arrivo tenendo conto sia del budget, relativamente ai costi delle varie compagnie aree, che della posizione geografica dell'aeroporto. Il maggiore aeroporto dell'isola in quanto a traffico passeggeri è lo scalo internazionale Fontanarossa di Catania (CTA). Da alcuni anni l'aerostazione è stata rinnovata per riuscire a far fronte al sempre maggiore numero di passeggeri. Si tratta sicuramente della scelta ottimale per quanti intendano visitare la Sicilia orientale. L'aeroporto Fontanarossa è servito da numerosissime compagnie aeree, anche low-cost. La sua posizione geografica lo rende l'ideale per quanti intendano raggiungere poi la zona di Siracusa, Taormina, Messina. Per maggiori informazioni su Fontanarossa è possibile consultare direttamente il sito internet dell'aeroporto.

 

Per la Sicilia occidentale il principale punto di riferimento per quanti viaggiano in aereo è l'aeroporto internazionale "Falcone - Borsellino" Punta Raisi di Palermo. Anche per l'aeroporto di Palermo è possibile consultare il relativo sito internet per informazioni sugli orari di arrivo e partenza dei voli ma anche per l'elenco delle compagnie aeree e per eventuali reclami.

 

Sull'estremità occidentale della Sicilia è posto il piccolo aeroporto "Vincenzo Florio" di Trapani Birgi. Anche questo scalo aereo dispone di un proprio sito internet ufficiale. L'aeroporto di Trapani, negli ultimi anni ha avuto un buon afflusso di passeggeri anche in virtù degli accordi con diverse compagnie aeree low-cost, prima fra tutte la Ryanair che ha attivato numerose rotte internazionali su questo scalo. Trapani Birgi dista circa 15 Km dalla città. Oltre a Ryanair è servito da diverse altre compagnie aeree quali Meridiana o Levrierofly. I voli collegano con più di 20 scali nazionali e internazionali.

 

Sebbene ancora non operativo, nei prossimi mesi è prevista l'apertura di un nuovo scalo aereo siciliano. Si tratta dell'aeroporto di Comiso, in provincia di Ragusa. Tale aeroporto avrà grande valenza turistica proiettando direttamente i visitatori nel cuore della Sicilia Sudorientale, area famosa per i numerosi siti culturali patrimonio Unesco ma anche per le location fornite a numerose produzioni televisive, non ultimo il Commissario Montalbano. Data la vicinanza con l'aeroporto di Catania si ipotizza un utilizzo di questo scalo da parte di numerose compagnie low-cost. Sebbene non ancora operativo, anche l'aeroporto di Comiso possiede già un proprio sito internet sul quale seguire l'evoluzione dei lavori.

 

Anche le isole minori sono dotate di piccoli aeroporti. Nello specifico è possibile raggiungere in aereo Lampedusa e Pantelleria. Il primo scalo non ha un proprio sito internet mentre per informazioni sull'aeroporto di Pantelleria è possibile collegarsi a questo link.

Hotels

#DomenicaAlMuseo

domenica al museo

Ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese nei siti regionali.